Master

Master a Londra #2 – Documenti da inviare

settembre 22, 2014

Una volta capito il meccanismo di selezione delle università inglesi arriva il momento di preparare l’application. Cosa deve contenere?

  1. References.
    Sono delle lettere di presentazione scritte da professori o datori di lavoro. Ne sono richieste due o tre in carta intestata.
    Le università preferiscono che siano inviate direttamente dai loro autori ma a volte fanno qualche eccezione.
    Al momento dell’invio della candidatura vi saranno chiesti gli indirizzi email dei professori che verranno contattati in prima persona.
    Le references servono a “sponsorizzarvi”, quindi accertatevi che mettano in luce le vostre capacità.
  2. Certificazioni.
    Se siete già in possesso di un attestato di lingua del livello richiesto è il momento di inviarlo, altrimenti lo farete in un seguito.
    Per quanto riguarda i titoli accademici, se siete già laureati dovete inviare l’attestato di laurea; se invece dovete ancora laurearvi basterà un documento in cui siano elencati gli esami sostenuti e i rispettivi voti.
    Attenzione: i documenti contenenti i titoli accademici devono essere in inglese!
    Niente paura, se ne occupano le segreterie didattiche. Vi consiglio di informarvi con largo anticipo perché potrebbe volerci del tempo.
  3. CV.
    Dietro questa formula si nasconde il curriculum vitæ.
    Il suo invio può essere obbligatorio o facoltativo (meglio mandarlo comunque: se scritto bene può essere una carta vincente).
    Quale formato scegliere? Qui in Inghilterra l’Europass non è apprezzato, di conseguenza è preferibile un cv scritto all’inglese: semplice ed intuitivo, trovate tanti esempi in rete.
  4. Personal statement/Cover letter/Statement of purpose
    Forse la parte più impegnativa di tutta la candidatura consiste nello scrivere una lettera in cui spiegate chi siete, per quale motivo volete studiare in quell’università, cosa vi fa pensare di avere le carte in regola per farlo e quale futuro vedete davanti a voi.
    Cercate di tirare acqua al vostro mulino ma attenzione a non esagerare! Proprio oggi ho conosciuto la persona che si occupa della selezione dei candidati alla UCL. Mi ha spiegato che apprezza molto l’umiltà perché secondo certi studi le persone più capaci tendono a sminuirsi.
    A seconda dei master dovrete inserire delle informazioni aggiuntive, ad esempio i corsi che avete intenzione di seguire ed eventualmente l’ambito della final dissertation (cioè la tesi).

L’argomento ‘master’ non può concludersi senza spendere due parole sulle borse di studio, altrimenti note come scholarships.
Ne esistono tante: a copertura parziale dei costi, a copertura totale, a studenti di determinate nazionalità e così via.
Il consiglio che vi do è di chiederle: ne vengono assegnate tante e potreste essere i fortunati!
Ogni borsa di studio è strutturata in modo diverso e potrebbe essere necessaria una lettera di motivazione che spieghi perché pensate di meritarla; altre volte invece si è presi automaticamente in considerazione per l’assegnazione.
Informatevi perché anche le borse di studio hanno una deadline (cioè un termine entro cui richiederle) e spesso è tra dicembre e gennaio.

E ora che sapete tutto, buona application!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

UA-76394257-1