Master

Master in Inghilterra #1

16 September 2016

Prima di addentrarci  nella vita londinese vorrei rispondere a una domanda molto frequente: come ci si iscrive a un master in Inghilterra?

C’è una procedura da rispettare e può variare da università a università ma la struttura è essenzialmente la stessa ovunque.

Quando
L’invio delle candidature o applications alle università inglesi è solitamente ammesso da settembre-ottobre fino ad aprile-maggio.
Questa è la deadline (cioè la scadenza) più comune, ma in alcuni corsi e università (Oxford ad esempio) è anticipata a gennaio.
Ce ne sono altre che invece non ne prevedono una: appena saranno esauriti i posti lo renderanno noto, come la London School of Economics.
Fate attenzione però!
In Inghilterra si applica il principio del first come, first served, cioè del ‘chi prima arriva meglio alloggia’. Questo cosa comporta?
Che prima mandate la vostra application meglio sarà perché le università non aspettano la chiusura della deadline per valutare le candidature. Invieranno delle offers ai candidati più interessanti da subito!

Offers
Le offers vi sono recapitate dalle università tra le due settimane e il mese e mezzo successivo all’invio della candidatura.
Possono essere di due tipi: unconditional quando avete già tutti i requisiti per essere ammessi, conditional quando l’offerta è sottoposta a delle condizioni.

Requisiti

  1. Lingua inglese.
    Un requisito essenziale è la padronanza della lingua inglese, scritta e parlata.
    Questa conoscenza può essere accertata tramite una interview (facoltativa per i master, essenziale per i PhD) ma il più delle volte è richiesto un attestato di lingua. L’IELTS (International English Language Testing System) del British Council è il più sostenuto, mentre il TOEFL (Test of English as a Foreign Language) è sempre meno accettato.
    Il livello di inglese richiesto varia a seconda dell’ambito di studi. Orientativamente si passa da una conoscenza basilare per le facoltà scientifiche (6-6.5 IELTS per ingegneria) a una padronanza maggiore per le facoltà umanistiche (7-7.5 IELTS per giurisprudenza).
    Ogni università ha i suoi requisiti e spesso richiede un voto specifico in ogni sezione dell’esame (ad esempio 6.5 allo scritto e 7.5 all’orale).
    Attenzione: qualsiasi attestato abbiate è importante che l’abbiate ottenuto entro i due anni passati, altrimenti dovrete sottoporvi di nuovo all’esame. Per quanto riguarda i costi l’IELTS è piuttosto caro e temo che i prezzi continueranno a salire (195€ nel 2013, 210€ nel 2014).
  2. Voto di laurea.
    Da quale voto si è ammessi a un’università inglese?
    Dipende. Chi analizzerà la vostra domanda non terrà unicamente conto del voto di laurea ma anche del percorso e dell’esperienza che appariranno nel vostro curriculum.
    Se invece non vi siete ancora laureati può esservi chiesto un voto minimo. Per farvi un esempio pratico, queste sono state le richieste delle varie università a cui ho inviato la candidatura: 102/110 Queen Mary, 105/110 City, 108/110 UCL, 110/110 King’s College.

Potete inviare la vostra application prima di esservi laureati e prima di aver sostenuto l’esame di inglese.
Nell’offer che riceverete sarà indicata una data limite per l’invio della relativa documentazione (attestato di laurea e certificato di lingua), di solito fine agosto-inizio settembre dell’anno accademico per cui avete inviato la candidatura.

E per quanto riguarda la candidatura e il suo contenuto?
Tutto nel prossimo post!

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply